Prezzi ridotti! LA MEDICINA DIMENTICATA Visualizza ingrandito

LA MEDICINA DIMENTICATA

978-88-98862-07-8

Nuovo prodotto

LA MEDICINA DIMENTICATA

Magia e medicina popolare in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta

di Massimo Centini

Cercheremo di offrire al lettore tutta una serie di esperienze che possiamo genericamente definire medicina popolare, nelle quali sono spesso presenti pratiche simboliche in cui convivono magia, superstizione e varie espressioni della religiosità...

Maggiori dettagli

Subito disponibile

12,75 €

-15%

15,00 €

Scheda tecnica

Copertina flessibile
Rilegatura brossura cucitura a filo refe
Dimensioni 15x21
Numero di pagine 192

Dettagli

Nella tradizione popolare il pensiero esclusivamente terapeutico e quello magico spesso finiscono per trovarsi a stretto contatto. Infatti, questi due ambiti della cultura convivono perché la malattia spesso viene indicata come l’effetto di un’infrazione, di una maledizione, di un’alterazione a un equilibrio: “spiegazione” che il pensiero fornisce per dare un senso al disagio della patologia.

Osservando le tradizioni ancora vive nel nostro folklore, ci rendiamo conto che gran parte di questo atavico patrimonio è ormai irrimediabilmente perduto, ma nello stesso tempo abbiamo modo di scoprire, dai frammenti reperibili, quanto fosse importante il ruolo svolto da pratiche di cui oggi è rimasta solo una tenue eco. Quel ruolo lo percepiamo dalle parole dei nostri nonni, nei proverbi, nei riti minimali di una medicina “popolare” che è frutto esperienze poste alla base dei sistemi adottati per stabilire un ponte tra uomo e soprannaturale.

Cercheremo di offrire al lettore tutta una serie di esperienze che possiamo genericamente definire medicina popolare, nelle quali sono spesso presenti pratiche simboliche in cui convivono magia, superstizione e varie espressioni della religiosità. Si tratta di un patrimonio di straordinario interesse, per conoscere aspetti  del nostro passato che, comunque, hanno lasciato una traccia indelebile anche nel nostro presente.

Contiene l’elenco dei luoghi di guarigione di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria

Massimo Centini è nato a Torino nel 1955.

Laureato in Antropologia culturale presso la facoltà di Lettere e Filosofia della sua città, ha pubblicato vari libri con Vis Vitalis, alcuni dei quali allegati al quotidiano La Stampa.

Autore di numerosi saggi per case editrici nazionali (Mondadori, Newton & Compton, Piemme, La Stampa e altri), ha al suo attivo alcuni volumi tradotti in varie lingue.

Docente di Antropologia culturale presso la Fondazione Università Popolare di Torino, insegna “Storia della criminologia” ai master organizzati da MUA – Movimento Universitario Altoatesino – di Bolzano.

30 altri prodotti della stessa categoria: