Nuovo LA CACCIA ALLE STREGHE Visualizza ingrandito

9788854941366

LA CACCIA ALLE STREGHE

PIERRE DE LANCRE, INQUISITORE

di Nicola Palazzo

Donne ai margini della società, sfortunate oppure non desiderate, furono le destinatarie di un odio senza precedenti. Pierre de Lancre fu uno di quegli uomini che cercava la verità, seminando orrore.



Maggiori dettagli

Subito disponibile

15,00 €

Scheda tecnica

Copertina flessibile
Rilegatura brossura fresata
Dimensioni 15x21
Numero di pagine 144

Dettagli

Apparentemente frutto di una follia collettiva, la caccia alle streghe, che ha avuto la sua massima diffusione proprio negli anni della rivoluzione scientifica, trova giustificazione nella crisi economica e nella disgregazione sociale, che fecero seguito alle guerre, alle carestie e alle epidemie del ‘600.

Il desiderio di conservare potere e guadagno, uniti alla depravazione di molti, tra coloro che vi presero parte, permise che il fenomeno si autoalimentasse, causando sofferenze atroci e spesso la morte di centinaia di migliaia di persone, in gran parte donne.
Pierre de Lancre fu uno dei tanti specialisti della persecuzione. Partendo da un episodio a lui attribuito, il saggio analizza tutti gli aspetti di questo imbarbarimento della società, che ha spinto alcuni storici a definire gli anni 1550-1650 come “il secolo di ferro”.



L’autore:
Nicola Palazzo:
L’autore, che è docente di storia, è nato in Basilicata nel 1957 e si è laureato in filosofia e storia a Firenze nel 1980.
Ha pubblicato altri libri storici con alcune case editrici indipendenti.

30 altri prodotti della stessa categoria: